Michelangelo Lupo

architetto 

RISTRUTTURAZIONI

MANSARDA DALLE NOTE METAFISICHE

MANSARDA IN DUOMO A TRENTO

La proprietaria racconta che per quanto la location fosse di grande fascino, proiettata in una bellissima piazza che ospita un complesso architettonico formato dal Duomo, il Castelletto, il Palazzo Pretorio e la Torre Civica, quando hanno acquistata la casa era una soffitta aperta poco più di un rifugio per volatili di vario genere. È stata totalmente recuperata. Le due idee a cui la padrona ha fatto riferimento per la concezione degli spazi, degli interni e degli arredamenti sono state la piazza, che a suo dire è il nucleo della casa, e i manichini che la popolano, prodotto delle sue suggestioni per l’arte di De Chirico e Topor. Sua intenzione era quella di creare una commistione di stili, facendo convivere antico e moderno e questa è la ragione principale per la quale si è affidata al gusto dell’architetto Lupo.

DETTAGLI

Progetto di ristrutturazione e decorazione d’interni

Commissione: Studio d’architettura Michelangelo Lupo

Committente: privato

Date: 1998

Luogo: Trento