Michelangelo Lupo

architetto 

MOSTRE

LA GIPSOTECA DI ANDREA MALFATTI

CAPPELLA VANTINI DI PALAZZO THUN, TRENTO
23 aprile – 3 luglio 2016

 

DESCRIZIONE

L’allestimento della Gipsoteca di Andrea Malfatti è stato pensato affinché il visitatore abbia la sensazione di trovarsi all’interno dell’atelier dell’artista. Le misure dell’ambiente rispettano quest’intento estetico. Non a caso la mostra intende valorizzare alcune opere di gesso dell”artista, ovviamente opere di studio non sempre riprodotte in marmo, alcune di esse incompiute. Il Malfatti, nato a Mori, si forma a Milano, all’Accademia di Brera. Nelle sue opere ritroviamo l’ispirazione neoclassica che fece presa su Brera attraverso il Canova, ma soprattutto nelle opere più mature è riconoscibile uno stile più personale, che supera il classicismo a favore di un interesse più realista per soggetti dal sapore rinascimentale.

DETTAGLI

Committente: Comune di Trento
Date: 23 aprile – 3 luglio 2016
Luogo: Cappella Vantini di Palazzo Thun, Trento

Alcune delle opere presenti, come il busto di Dante Alighieri, sono note alla cittadinanza trentina. Il busto di Dante ad esempio, uno delle due opere in marmo presenti, sarà noto a coloro che frequentano la biblioteca comunale di Trento in Via Roma, dove la scultura è collocata abitualmente nel corridoio al pian terreno.